POKER - EX AGENTE DELL'FBI INSEGNA A SMASCHERARE I BLUFF

Insieme una scommessa del genere manderete comincia molti concorrenti.

Poker leggere - 40210

Video consigliati

Se ci sono almeno 3 carte comuni di colore o se c'è possibilità di scala dovreste pensare seriamente di foldare gli assi, se sentite puzza di bruciato. Per esempio, il bottom set e la top two pair sono entrambe mani forti, che ricadono nel range di value-bet della maggior parte dei giocatori. Usare la esatta per leggere le mani nel poker Area Tweet Sklansky nel suo opuscolo teoria del poker afferma che il saper leggere le mani avversarie è sia un arte che una cognizione. Oltre a questo dovreste anche individuo consci della vostra posizione rispetto ad un eventuale aggressore nella fase pre-flop. Supponete di aver legato la direzione nuts: non vorreste avere la possibilità di portare via tutti i soldi al vostro avversario invece che abbandonato una parte di essi? Ricordate: ciascun giocatore ha i propri range.

Prima di leggere nel pensiero leggete le mani

Progetti: Progetti di colore, di scala bilaterale e progetti multipli che hanno buone possibilità di diventare la mano migliore, ma che non si sono adesso completati. Cose che non solo impressioneranno i vostri avversari e vi faranno guadagnare anche maggiore rispetto al tavolo, ma vi faranno pure vincere dei bei quattrini in una singola direzione oppure andando a trionfare in un torneo. Il casino, presso il quale giocate, ovviamente, vorrà qualcosa in alternanza per l'ospitalità.

Come leggere nel pensiero

Di solito i giocatori più deboli sono riconoscibili dal fatto che entrano insieme il buy-in minimo che è un chiaro segno di paura di calare i propri soldi. La posizione è fondamentale nel poker, e la maggior parte dei giocatori lo sa. Stack size e auto-rebuy Un doppio tell che i giocatori di poke online concedono spesso. Notizie correlate. Il poker online invece è differente perchè avete a disposizione molti tavoli tra cui scegliere e si è anche in grado di vedere chi sta giocando, come sta giocando, quanto sta puntando, quanti soldi hanno a disposizione i vari giocatori, quanti flop vengono visti in un'ora e quali sono i piatti medi giocati. Un intenditore del poker o anzi un appassionato di poker che si rispetti sarà appieno offeso da tale dichiarazione. Questo quindi è quello che si intende per "spingere con un piccolo vantaggio marginale". Più sono sviluppate le vostre capacità di lettura, maggiori saranno le vostre vincite.

Articoli correlati

State attenti al tris I tris sono diabolici in quanto difficili da determinare. Non giocate in continuazione Nei tornei si sa sempre quando fermarsi: oppure si perde o si arriva in fondo al torneo e quindi avanti o poi la partita termina, nei cash games invece si potrebbe prolungare all'infinito con tutti i rischi affinché ne potrebbero conseguire. I giocatori più scarsi invece lo fanno più affinché volentieri, anzi a volte scelgono assolutamente la minimum bet. Questo è adatto soprattutto per escludere alcuni tipi di mani dal range di un avversario: se un giocatore si limita al call nel preflop è ragionevole badare che non avrà nel suo range mani eccezionali. Il casino, presso il quale giocate, ovviamente, vorrà qualcosa in cambio per l'ospitalità.

5 modi per leggere meglio i propri avversari giocando a poker online

I giocatori più scarsi invece lo fanno più che volentieri, anzi a volte scelgono addirittura la minimum bet. Se legano qualcosa al flop ci sono buone chances di battervi, se non legano nulla se ne andranno agevolmente. Una piccola nota: quando floppate un tris ed un vostro avversario floppa un tris più alto del vostro è molto probabile che perderete tutte le vostre fiches. Notare come un avversario gioca i progetti o come si comporta quando floppa il nuts è cruciale per poter leggere nel pensiero quando conta davvero. E' sempre meglio vincere un piccolo pot affinché perderne uno grosso. Magari ci saranno meno soldi nel piatto, ma eviterete eventuali doppie coppie fortunate che potrebbero costarvi un capitale. Se previsto dal regolamento esistono comunque due eccezioni a questa regola. É con i giocatori più forti che dobbiamo tornare a preoccuparci. Questi gruppi sono chiamati "range".

Se poi doveste perdere potete sempre appoggiare mano al portafoglio e continuare a giocare. Le regole prevedono che si possa partecipare, ad un qualsiasi tavolo, entrando sia con il minimo buy in che con il massimo. Di solito i cash games sono loose nel preflop e tight nel postflop, mentre nei tornei accade il contrario: si gioca con mani forti nel preflop e poi si gioca loose nel postflop. Uno degli insegnamenti più importanti che un giocatore di poker possa imparare, in questo contesto, è che c'è una gran differenza con il texas hold'em nel cash gioco e nei tornei. Invece voi avete in mano la situazione e potrete probabilmente portargli via tutte le fiches. Dovete stare sempre attenti alle possibilità di tris. Se uno dei coppia concorrenti nelle prime posizioni ha realizzato un tris, effettuerà un grosso contro-rilancio, probabilmente un all in. Nella maggior parte dei casi la quota minima è 40 volte il piccolo fosco e la quota massima è volte il grande buio.

Comment:

Leave a Reply

Your email address will not be published.*